fbpx

La mappa di viaggio

Il nostro personale percorso di vita su questa Terra ci ha portato nel tempo a fare e raccogliere una serie di riflessioni e di considerazioni ed a definire alcuni punti che per noi costituiscono dei punti fermi.

Mettiamo questa mappa nel nostro zaino, sapendo che non è terminata bensì in continua evoluzione ed accoglieremo qualunque altro insegnamento ed esperienza la vita ci vorrà proporre:

  1. Chiunque può insegnarti qualcosa, anche (o meglio, soprattutto) se la pensa diversamente da te
  2. Metti comunque sempre in dubbio quello che ti insegnano, verifica, approfondisci, studia, fai esperienza
  3. Le esperienze negative hanno sempre un lato positivo, se non lo vedi cercalo
  4. Fai quello che senti di fare, senza alcuna aspettativa di riconoscenza o di ritorno
  5. Se senti di farlo, fallo. Non aspettare l’approvazione di nessun altro. Basta la tua.
  6. Devi piacere a te stesso, a nessun altro. Il resto arriva di conseguenza
  7. L’orgoglio lascialo a casa, sul comodino. Non serve portarselo dietro.
  8. Sei responsabile della tua vita, anche non scegliere è una scelta
  9. Prima di amare qualcuno, ama te stesso. Altrimenti non funzionerà
  10. Aiuta chi ti chiede aiuto, non aiutare chi non vuole essere aiutato.
  11. C’è ben altro oltre a quello che vedi con gli occhi, apri il cuore e la mente e con loro si aprono dei mondi…
  12. La vita terrena è un’avventura con una data di scadenza, tanto vale prenderla con il giusto spirito. Ridersi addosso è fondamentale
  13. Trasforma le tue cicatrici in saggezza, altrimenti hai sprecato la loro lezione. Lascia che ogni ferita ti penetri, ti purifichi, ti trasformi. Accoglila e, quando sarà guarita, onorala e ringrazia per ciò che ti ha insegnato.
  14. Quando sei agitato, preoccupato, impaurito, quando tutto intorno a te è confuso, fermati e respira. Ogni respiro è una connessione con l’Universo, ogni volta che ti svuoti espirando, l’Universo ti riempie inspirando.
  15. Ricordati che sei Dio1, che tutto quello che hai dentro di te e che vedi fuori di te lo crei tu attraverso il tuo sistema percettivo, che può essere calibrato, regolato, ampliato. I tuoi pensieri e le tue idee creano la tua realtà.
  16. …………………………………………………
  17. …………………………………………………
  18. …………………………………………………

Guarda il percorso della Bellezza e seguilo tutto, ti piacerà…

  1. “Dio”, che prescinde da qualunque religione terrena esistente, va intesa come l’intelligenza che vive in tutte le cose, visibili e non. Non è una persona ma l’Unità di tutte le cose e ti riaccordi alla tua natura divina quando riconosci che sei Uno con il Tutto e percepisci la tua natura come appartenente all’Universo, senza tempo e senza spazio. Quindi con “ricordati che sei Dio” intendiamo dire di guardare l’esistenza da un divino punto di osservazione, ricordando che siamo noi i creatori della nostra realtà, sia in questa dimensione umana che in quella fuori dal tempo e dallo spazio. ↩︎

Autore

Newsletter

Ricevi le notizie interessanti

Iscriviti, sarai sempre aggiornato

Ho letto e accetto la privacy policy ed i cookies del sito


Calendario eventi

iubenda Certified
Bronze Partner
Traduci »